La manifestazione di interesse è in corso. Da questa pagina potete prendere visione dell'eventuale documentazione e manifestare il vostro interesse.

Le imprese non ancora registrate all'indirizzario fornitori possono comunque partecipare cliccando il pulsante Manifesta interesse.

UNIONE COMUNALE DEL CHIANTI FIORENTINO - CED - GARE TRIBUTIGara Telematica007093/2018

IMPIANTI SPORTIVI – MANUTENZIONE STRAORDINARIA E MIGLIORAMENTO TERMICO DELLA COPERTURA DELLA PALESTRA COMUNALE DI MONTOPOLO NEL COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA”

(In corso)
Inizio:
16/04/2018 16:00
Fine:
02/05/2018 12:30
Data di pubblicazione:
16/04/2018 15:26

Avviso agli iscritti alle categorie dell'indirizzario

  • og01. edifici civili e industriali - Classe categoria: I

Richieste d'invio documentazione

# Documento Tipo richiesta Note
1 VERBALE DI SOPRALLUOGO Amministrativa Obbligatorio (un solo documento ammesso)
Invio telematico con firma digitale
Invio congiunto

Comunicazioni della Stazione Appaltante

# Comunicazioni
1

Pubblicata il 19/04/2018

START - Risposta a richiesta chiarimenti

Ente committente: UNIONE COMUNALE DEL CHIANTI FIORENTINO

Stazione appaltante: CED - GARE TRIBUTI

IMPIANTI SPORTIVI – MANUTENZIONE STRAORDINARIA E MIGLIORAMENTO TERMICO DELLA COPERTURA DELLA PALESTRA COMUNALE DI MONTOPOLO NEL COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA”

Il sopralluogo può essere effettuato anche da un collaboratore tecnico purchè munito di procura speciale notarile.

2

Pubblicata il 23/04/2018

START - Risposta a richiesta chiarimenti

Ente committente: UNIONE COMUNALE DEL CHIANTI FIORENTINO

Stazione appaltante: CED - GARE TRIBUTI

IMPIANTI SPORTIVI – MANUTENZIONE STRAORDINARIA E MIGLIORAMENTO TERMICO DELLA COPERTURA DELLA PALESTRA COMUNALE DI MONTOPOLO NEL COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA”

Buongiorno,

in riferimento alla M.I. in oggetto, chiediamo se per lo strato di coibentazione ("rimozione del pannello in lana di roccia") sono già state eseguite delle analisi per identificare il tipo di rifiuto, al fine di valutare se tale attività può essere svolta da società con la sola categoria OG1 o se è attività da comprendersi nella categoria OG12.

Al momento non è stata eseguita alcuna analisi di laboratorio, ma il CSA all'art. 48 prevede che la DL possa chiedere tale analisi a carico dell'appaltatore per verificare se il materiale è di categoria CER 17.06.03 (rifiuto pericoloso) o nel codice CER 17.06.04 (sostanze non pericolose);

Come costi e procedure in appalto è previsto l'onere di lavorazione e smaltimento di un materiale CER 17.06.03, a favore di sicurezza.

Qualora l'impresa appaltatrice non sia in grado di svolgere l'attività di rimozione del rifiuto, potrà comunque richiedere specifica autorizzazione al subappalto visto l'esiguo importo della lavorazione, o comunicare il subaffidamento ad altra impresa nel caso di affidamento del solo carico e trasporto a discarica autorizzata del materiale rimosso.

Chiarimenti

Nessun chiarimento presente per la manifestazione d’interesse.